Editoriale n.13 – Settembre 2008

165

di Alessandro Moriccioni

Anche se per alcuni questo è ancora periodo di ferie, la maggior parte degli italiani è tornata dalle vacanze portando con sé immagini di ogni dove e, perché no, da ogni tempo.
Tuttavia, nonostante la calda estate, Terra Incognita non ha oziato ed ha avviato una serie di collaborazioni con numerosi autori che nei prossimi mesi si alterneranno sulle nostre pagine, attraverso interviste ed articoli molto, molto interessanti. Con le loro tesi, alcune davvero rivoluzionarie, ci sveleranno i segreti ancora insoluti della storia e dell’archeologia mondiale.
Per questo numero ad esempio, sulla scia dell’uscita del libro, fino ad ora inedito in Italia, “Gesù l’Uomo” l’autrice, la dottoressa Barbara Thiering, ci ha rilasciato una splendida intervista dove racconta i punti salienti della sua monumentale ricerca sulla vita e sulle opere della figura storica del Cristo e del peso politico che il suo movimento di provenienza, gli Esseni, ebbe fino alla distruzione della Palestina ad opera dei Romani nel 70 d.C. Così lo studio dei Rotoli del Mar Morto acquisisce il senso di completezza che mancava dai tempi dell’Ecole Biblique e di padre de Vaux. Un libro già famoso in tutto il mondo che ora farà certamente discutere anche in Italia. Ma le sorprese non finiscono di certo qui. Proporremo presto anche l’intervista ad un notissimo archeologo che vive la sua vita tra l’accademica e nobile scienza del passato e l’eresia archeologica dei reperti impossibili, il dottor Roberto Volterri, che ci ha permesso di conoscere il suo incredibile lavoro. Inoltre grazie ad una sua speciale concessione saremo in grado di pubblicare, per la prima volta in lingua italiana, uno studio sul quincussis, enigmatica moneta romana di cui esistono solo due esemplari ed ai quali Volterri ha dedicato una sua ricerca.
Sul fronte dei documentari, vi informiamo che La Civiltà Ipogea prima puntata di Terra Incognita – Gli Enigmi della Storia prodotto da Violaud Entertainment e da J.A.G. Design è attualmente in sala di montaggio quindi sarà presto raggiungibile on line.
La terza puntata invece, ed è ufficiale, verrà girata a Narni nell’ipogeo dell’ Inquisizione scoperto dall’archeologo Roberto Nini e dalla sua preparatissima equipe. Vi faremo quindi entrare nello scavo vero e proprio per assaporare le fasi salienti di questa grande avventura, attraverso molto materiale originale inedito che sarà concesso in esclusiva da Narni Sotterranea su quella che forse, insieme a poche altre, rappresenta la più grande scoperta archeologica mai effettuata in Italia. Quindi restate con noi perché: quando il mito diviene archeologia, la ricerca si trasforma in avventura. Benvenuti a Terra Incognita!