Finalmente in italiano l’indispensabile testo di Louisa E. Rhine

419

Psicocinesi – La mente domina la materia arriva in Italia e Golem Libri salva un altro testo dall’oblio scientifico.

psicocinesi-la-mente-domina-la-materia-louisa-e-rhineChi ha detto che la scienza non si interessa dei fenomeni inspiegabili? Chi ha detto che la scienza non considera il paranormale degno di essere studiato? Oggi le scoperte nel campo della fisica quantistica stanno ridimensionando il senso di disagio che, sembra, colpisca i ricercatori quando si trovano davanti a ciò che non è razionale. Ma già con l’avvento della psicologia, nei laboratori di molte università, si affrontavano problemi quali la telepatia, la visione a distanza o la telecinesi. Esperimenti, quelli degli psicologi, che furono poi ripetuti in numerosi centri segreti dai militari sino a tutti gli anni settanta del secolo scorso. Ma davvero la materia che costituisce il nostro mondo visibile, che è alla base di tutto ciò che siamo in grado di percepire, resta immobile difronte alla nostra volontà? In realtà l’uomo agisce sulla materia già da diversi millenni, ne sfrutta le proprietà, ne modifica le forme e la piega al proprio volere. Ma lo fa con azioni fisiche o utilizzando macchinari a loro volta composti di materia modellata fisicamente. Quello che, forse, l’uomo non sa è che potrebbe agire con meno sforzo: piegare la materia solo col volere della sua mente. E’ su questo che, dio benedica la fisica quantistica che li riunirà, gli scienziati si sono divisi in fazioni. Qualcuno, peccando di superiorità, giudicò la sperimentazione sulla possibile azione mente-materia una perdita di tempo. Ma gli studi di Louisa E. Rhine, moglie del famoso parapsicologo Joseph B. Rhine, sembrerebbero contraddire questa fosca sentenza. La Duke University di Durham, nella Carolina del Nord, divenne, dalla prima metà del secolo passato, il luogo di un’intensa opera di classificazione di fenomeni studiati dai due che sfociarono in volumi di grande interesse per la scienza, indipendentemente dal proprio credo. Il libro oggi edito da Golem Libri, intitolato Psicocinesi – La mente domina la materia di Louisa E. Rhine, non ha nulla da invidiare ai testi scientifici che si studiano nelle facoltà di psicologia, soprattutto nell’ambito della psicologia sperimentale. Il testo, infatti, è un compendio degli esperimenti effettuati nei laboratori e dei risultati ottenuti durante le sessioni di studio. Certo, oggi molti metodi sono cambiati, si studiano altre variabili ed esiste una diatriba tra la psicologia sperimentale e quella applicata, ma, del resto, questi esperimenti furono compiuti con tutte le accortezze allora necessarie e costituiscono un prezioso documento storico-scientifico impossibile da ignorare per chiunque affronti l’annosa questione sull’esistenza o meno dei poteri della mente. Poteri a cui la scienza non ha mai sottratto il proprio interesse, men che mai lo farà oggi che la fisica li ha visti in azione così come aveva già fatto la psicologia. Golem Libri si conferma casa editrice coraggiosa e lungimirante per aver portato nel nostro Paese un testo mai tradotto in italiano, testo che finalmente non si sarà più costretti a citare in inglese tra la bibliografia delle tesi della facoltà di psicologia delle università italiane.