Editoriale n.16 – Giugno 2009

88

di Alessandro Moriccioni

In poco più di due anni il magazine Terra Incognita è cresciuto molto.
Abbiamo avuto, infatti, la fortuna e l’onore di poter annoverare, tra i nostri autori, ricercatori di prim’ordine nel campo dei misteri storici, archeologici e non solo. Anche tra i nostri intervistati spiccano nomi altisonanti.
Ma ciò che più ci esalta sono i risultati che stiamo ottenendo attraverso la proiezione privata della prima puntata della serie Terra Incognita – Gli Enigmi della Storia; quella che voi sapete bene essere intitolata La Civiltà Ipogea, di cui potete gustare un trailer nella sezione documentari del nostro sito e che presto potrete vedere on line integralmente. L’intera stagione è presentata dalla rivista Fenix di Adriano Forgione che ha voluto gentilmente patrocinare il progetto. Sarà probabilmente sempre Forgione poi a pubblicare in DVD il terzo episodio incentrato sui misteri di Narni Sotterranea, le cui riprese sono previste per Luglio o Agosto di questo stesso anno. Il programma, che dovrebbe debuttare, come dicevo, on line, sembra abbia interessato qualche professionista cineasta. Staremo a vedere.
Ad ogni modo le novità non finiscono certo qui; Terra Incognita è sempre in trattativa. Stiamo cercando infatti di produrre per una nascente TV on line, un programma che si occupi specificamente di misteri romani. Un quartiere alla volta, questa è l’idea, visiteremo l’intera capitale mostrandone il volto mistico-esoterico sommerso dal traffico cittadino.
Resta poi “Pillole di Terra Incognita” che nella sua forma ha acquisito un nuovo servizio (oltre ai due previsti) e che è in attesa del completamento della sigla. Un documentario storico di cui non possiamo anticiparvi nulla, è invece già in preproduzione.
Nel corso del tempo abbiamo fatto molte promesse ai nostri lettori, ci stiamo impegnando affinché queste siano mantenute.
Intanto iniziamo dal magazine on line che da questo aggiornamento sarà colmo di autori, nuove interviste ed argomenti esplosivi.
Poi vi invito a dare un’occhiata alle recensioni dei libri che vengono spediti appositamente alla nostra Redazione e che a differenza di molti altri, noi leggiamo realmente. Infine date uno sguardo alla biblioteca dove troverete il bel libro del prof. Alfredo Barbagallo sul Graal Laurenziano. Chi ha detto che il Graal non è mai stato ritrovato, che sia solo leggenda? Esistono documenti archeologici assolutamente attendibili che attestano il contrario…