Cristoforo Colombo era portoghese? Uno storico afferma di avere le prove

Cristoforo Colombo è nato in Portogallo? Questa la tesi dello studioso Manuel Rosa

1328

Le origini di Cristoforo Colombo hanno sempre fatto discutere gli studiosi. Sebbene il celebre navigatore sia sempre stato considerato genovese, sono in molti ad aver cambiato la sua nazionalità. L’ultimo in ordine temporale è lo studioso portoghese Manuel Rosa. In un suo articolo pubblicato sulla rivista Legal History Review dell’università di Quinnipiac, in Connecticut, lo studioso afferma che il documento che certifica la nascita genovese di Cristoforo Colombo è in realtà un falso. Secondo Rosa, il navigatore era portoghese, figlio del re Ladislao III, fuggito a Madeira dopo una guerra contro i turchi. Lì avrebbe vissuto sotto il falso nome di Henrique Alemão. Insomma, Colombo non era un italiano al servizio della Spagna, ma un uomo di fiducia della monarchia portoghese. Ad oltre 500 anni dalla sua nascita, Cristoforo Colombo continua a nascondere ancora molti misteri, a partire dalle sue origini.